Ultimi Post

7 Costi nascosti nella scelta della Location del tuo matrimonio

Written by
Rate this item
(0 votes)

 

 

Finalmente tu e il tuo fidanzato avete trovato la Location per il vostro matrimonio? Benissimo, siete già a metà dell’opera. Ma avete fatto attenzione al contratto di affitto  (ipotizziamo che ve l’abbiano fatto leggere prima di dare la caparra…) e soprattutto a quello che include?

Troppe volte abbiamo sentito di future coppie deluse e arrabbiate perché in fase di sopralluogo erano state fatte tante promesse dal responsabile della Location (mai messe per iscritto purtroppo…) risultate poi inconsistenti e fuorvianti.

Ecco, allora, una lista di costi “nascosti” redatta dalla nostra redazione dietro  consigli di spose raggirate e che, purtroppo, si sono ritrovate a risolvere problemi dell’ultimo minuto perché si erano affidate a gestori di Location poco… professionali.

  • Iva

Il costo dell’Iva dovrebbe essere incluso in qualsiasi tipo di accordo tra professionista e privato; diversamente dovrà essere comunicato in fase di sopralluogo e indicato sul contratto. Purtroppo, molto spesso, fornitori poco seri, non lo specificano per evitare di emettere fattura e pagare le tasse allo Stato. Diffidate da persone del genere. Vi assicuro che pagare il 22% in più rispetto alla cifra concordata, potrebbe crearvi non pochi problemi di budget.

20 domande da fare alla Location

  • Taglio della torta e brindisi.

Quello che a voi può sembrare scontato, nella realtà non lo è! Oggigiorno, ci sono alcune Location che si fanno pagare anche il momento del taglio torta perché ritengono “serva più personale”. Sappiamo benissimo che non è così e che 2 camerieri addetti alla cena/pranzo possono servire anche la torta e il calice di prosecco per il brindisi finale. Per evitare questo genere di problematiche, è fondamentale avere un contratto che contenga ogni piccolo dettaglio della giornata e dei servizi offerti dalla Location (ovviamente questa regola vale anche con tutti gli altri fornitori)

  • Fornitori non conosciuti

Molte Location vi proporranno fornitori di loro fiducia (in molti casi, purtroppo, li impongono) per avere un loro tornaconto economico che il più delle volte significa l 10% sul fatturato del fornitore (catering, florist, ecc). Diffidate dunque da chi vi impone i propri fornitori ma fate sempre il confronto tra vari preventivi.

  • Costi over-time

Normalmente l’affitto di una Location per matrimoni (o eventi) è comprensiva di un timing prestabilito. Se avete organizzato un pranzo potrete usare la Location fino alle 17.0, se avete organzzato, invece, una cena, di solito fino a mezzanotte. Tutto il resto, lo pagate a parte e vi assicuro che non  economico. Quindi, se avete deciso di continuare la vostra festa fino alle 4 del mattino, considerate che il budget per l’affitto della Location aumenterà in modo esponenziale.

  • Pranzo/cena per lo staff

Ebbene si, anche lo staff deve mangiareJ  Fotografi, wedding planner, assistenti e tutto il personale che dovrà essere presente per l’intera giornata del vostro matrimonio, dovrà essere sfamato a pagare sarete voi! Normalmente, le Location prevedono il 50% di sconto per il pasto dello staff (e per i bambini). Se così non fosse, non esitate a chiedere voi lo sconto. Le persone dello staff non mangeranno mai quello che mangeranno i vostri ospiti per un motivo molto semplice: loro devono lavorare

  • Noleggio forniture

Avete noleggiato la Location ma… sono compresi anche i tavoli e le sedie? Per tutti i vostri ospiti? Molte Location vi daranno un cerno numero di plance e di sedie ma se i vostri ospiti superano la loro disponibilità di arredi, dovrete noleggiare voi quello che manca. Ed il costo andrà ad incidere notevolmente sul budget finale. Per questo, è fondamentale che sul contratto di affitto ci sia l’esatta descrizione e quantità degli arredi.

  •  Pulizie finali.

Voi pensavate che il costo dell’affitto della Location comprendesse tutto ed invece… molto spesso le spese per le pulizie finali vengono quotate a parte. Poco male, questa è l’unica spesa che non vi dissanguerà wink

 

Read 582 times Last modified on Martedì, 28 Febbraio 2017 10:44

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Template Settings

Color

For each color, the params below will give default values
Blue Red Oranges Green Purple Pink

Body

Background Color
Text Color

Header

Background Color

Footer

Select menu
Google Font
Body Font-size
Body Font-family
Direction