25 trucchi per risparmiare sui fiori

Please follow and like us:
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
Instagram

Ebbene si, siamo alla resa dei conti: hai scelto la location, la chiesa, il catering, le bomboniere e tutti gli innumerevoli accessori di cui hai bisogno per il tuo matrimonio. Ad un certo punto, però, ti sei accorta che hai dimenticato i fiori per l’allestimento. Fai un po’ di giri dai fioristi della tua città e ti rendi conto dei prezzi alti (e in alcuni casi eccessivi) dei fiori. Non preoccuparti. Hai un budget piccolo? Ecco 25 trucchi per risparmiare sui fiori del tuo matrimonio.

  • Prima di iniziare lo shopping pre-matrimonio, decidi quale priorità dare ai fiori. La domanda è: a cosa non vuoi assolutamente rinunciare? In base alla risposta, capirai quanto budget confluire sulla decorazione floreale.
  • Definisci in anticipo il budget e poi comunicalo al fiorista in modo da non avere sorprese.
  • Scegli un fiorista che riesca a lavorare con il budget da te definito. Un vero professionista saprà suggerirti soluzioni economiche ed alternative.
  • Considera la possibilità di utilizzare, nelle varie composizioni, più foglie (definite “verdi”) e meno fiori. In natura esistono varie tipologie di verdi molto decorativi e scenografici.

  • Preferisci le piante in vaso ai fiori recisi poiché sono più economiche
  • Sfrutta al massimo l’ allestimento in Chiesa; chiedi al fiorista di trasportare le varie composizioni alla location. Piante, sfere e piedistalli potrebbero decorare l’ingresso del ristorante mentre i decori delle panche potrebbero essere utilizzati come centritavola.
  • Utilizza solo uno o due tipi di fiori per contenere i costi.
  • Opta per un bouquet classico con gambi a vista piuttosto che un bouquet scenografico come quelli a goccia o cascante per i quali serve molto più tempo nella preparazione. Il primo può costare circa €60 (in base ai fiori scelti) mentre i secondi anche €250.

  • Utilizza fiori grandi come ortensie, peonie, agapanthus per le composizioni; ne serviranno di meno e sono molto decorative
  • Scegli il florist anche in base ai contenitori, vasi e supporti di cui dispone o che comunque riuscirebbe a farvi avere tramite noleggio. Se ad’ esempio avete in mente un allestimento vintage e quindi avete bisogno di candelabri di bottiglie in vetro un po’ retro, sarà più conveniente averli dal fiorista o da una società di noleggio piuttosto che acquistarli.
  • Non ingombrare i tavoli del ristorante con gingilli inutili. Non serve complicare le cose con l’aggiunta di accessori costosi e qualche volta anche di dubbio costo. Rimani sulla semplicità soprattutto se hai un budget ridotto.
  • Scegli fiori di stagione che sono stati coltivati localmente. Tutto ciò ti darà la garanzia di risparmiare e anche di durata del fiore.
  • Utilizza le piante aromatiche per abbellire le composizioni: la menta con dei fantastici fiori lilla, rosmarino, alloro, timo, salvia. Oltre a creare un effetto molto country e insolito, ti allieteranno con un magnifico profumo.
  • Hai pensato alle succulenti? Sono le classiche piantine grasse e sempre di moda. Tantissime le varietà e i colori.
  • I costi per decorare il ristorante sono troppo alti? Piuttosto che avere costose composizioni floreali su ogni tavolo, potrai utilizzare tante candele di diverse altezze in modo da creare un effetto romantico e glamour.

  • Sei creativa e volenterosa? Perché non pensare al fai da te? Non è così difficile come si potrebbe pensare. Con tanta buon volontà e pazienza potrai risparmiare fino al 60% sul budget previsto.
  • Acquista i fiori direttamente al mercato dei fiori per diminuire i costi fino al 50%.
  • Ti sei innamorata follemente di un fiore costoso? Usalo pure ma con parsimonia, magari solo nel bouquet.
  • Ti piacciono le orchidee? Al mercato dei fiori riuscirete a trovare uno stelo con circa 15 fiori a poco meno di 12 euro.
  • Hai scelto la torta nuziale e hai deciso di mettere su tantissimi fiori? Chiedi al fiorista di utilizzare fiori freschi per il cake topper della torta nuziale. I fiori di zucchero commestibili sono difficili da trovare e comunque molto costosi.
  • Informati se durante il giorno del matrimonio sono previsti altri matrimoni in Chiesa o al ristorante. Se così fosse si potrebbero suddividere i costi tra le due coppie.
  • Hai scelto un tema shabby chic? Allora perché non andare a rovistare nella cantina della nonna? Sicuramente troverai vasi da utilizzare per le composizioni, stoffe ricamate in pizzo per creare delle scenografie romantiche e retrò.
  • Se ami il vintage, visita i mercatini dell’usato; troverai sicuramente delle tazze spaiate, delle teiere o alzate che garantiscono l’effetto retrò.
  • Hai dei vasi vecchi o che non ti piacciono più? Coprili con della carta da parati o da découpage che più ti piace. E’ facile, divertente e poco costoso.
  • Utilizza margherite e garofani multicolor per abbattere i costi.

Abbiamo dimenticato qualcosa? Aggiungilo nei commenti, se ti va 🙂

Se vuoi restare aggiornata sulle ultime novità del #matrimoniofaidate, iscriviti alla newsletter. Tranquilla, non facciamo Spam 🙂

Please follow and like us:
Twitter
Visit Us
Follow Me
YouTube
Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *